FULMINI

myself di primavera

MS05_ProveCover-1Questo mese su myself  l’anticipazione di  un bel libro in uscita a fine marzo A Natural woman (Fandango libri) la storia di Arianna Occhipinti, la più giovane, premiata e famosa (all’estero) produttrice di vini naturali, mirabolante creatura sicula che a 18 anni si fece regalare un ettaro di terra e oggi ne possiede 30 comprati con il suo lavoro. Ammiro il coraggio di questa donna che potendo scegliere di vivere in qualsiasi parte del mondo, è rimasta in Sicilia e  ha portato il mondo del vino ai piedi dell’Etna. Rispetto però pure per la decisione opposta, quando le giovani brillanti scelgono (o sono costrette) a migrare per lavorare: abbiamo intervistato le loro mamme e poi ho chiesto a Irene Tinagli (economista e ora deputata di Scelta Civica) se è giusto parlare di cervelli all’estero solo e sempre come un fenomeno negativo per l’Italia. Proviamo a trovare del buono in ogni cosa. Per esempio in primavera si risveglia la natura, il corpo, i sensi: e  se invece a letto tutto tace? Si può durare anche senza? E quando è tempo di fare click e ripartire? Gran finale su un articolo di quelli che aspetto di scrivere da una vita: a tu per tu con il pavimento pelvico. Militant Ale, e leggendolo capirete perché. Buona primavera.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...