MYSELF

A natural woman: la Sicilia, il vino, la passione di Arianna Occhipinti. myself 3/13

cover-piatto-250x328Il  paese di Arianna Occhipinti è Fossa di Lupo, frazione di Vittoria, sud est della Sicilia. Lei è la più giovane produttrice italiana di vino naturale, e l’unica nella top 30 degli under 30 più influenti del settore, secondo Wine&Spirits, bibbia internazionale del settore. Le hanno dedicato reportage sia il New York Times sia Monocle, rivista cult del lusso. E il 25 marzo esce il suo primo libro: A natural woman (Fandango libri). Lei che ogni anno produce 100mila bottiglie di Frappato e Siccagno (Nero d’Avola, prezzi da 12 a 38 euro), super stellate e mai contaminate da sostanze chimiche. Quando ha cominciato, dieci anni fa, la crisi iniziava a travolgere i produttori. E nessuno avrebbe mai puntato sul vino bio. Lei sì. La sua è un’avanguardia delle 65mila aziende agricole italiane under 35: sono in piena crescita, guidate per due terzi da giovani laureati e fatturano in media 30mila euro l’anno. Chi le guida, come Arianna, ha un’esperienza maturata viaggiando, usando i social network ma anche le conoscenze dei vicini di casa.
Come ha costruito la sua azienda? 
«Prima sono partita: California, Trentino, Spagna, per studiare vigneti e produttori. Poi, dopo la laurea in enologia a Milano, sono tornata in Sicilia, a imparare dai contadini. Adesso so anche riparare da sola una pompa chesi inceppa o una vasca che non funziona».
La sua avventura in tre tappe.
«A 21 anni chiedo ai miei genitori in regalo ­un ettaro di vigneto. L’anno dopo Luca Gargano, primo distributore di vini naturali, mi prende in catalogo. La terza è oggi: mentre parlo con voi sto passeggiando nelle terre di Bombolieri, l’ultimo acquisto. Ora ho 30 ettari, tutti  comprati con il mio lavoro».
Lei gira il mondo e ospita stagisti di molti paesi, ma il futuro lo ha costruito sulla sua terra. Consigli?
«Giustissima un’esperienza fuori, ma poi bisogna anche ritornare. A maggior ragione in Sicilia: tante cose non sono state ancora fatte e c’è spazio per cominciarne di nuove. Ora ho tanti altri progetti. E cerco giovani che conoscano formaggi, grano, agrumi. Hai un’idea? Sei bravo? Mandami il curriculum su agricolaocchipinti.it e vieni. Qui la terra c’è: lavoriamo insieme».

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...