FULMINI

Cose preziose: La contea di Modica (Edizioni di passaggio).

Copertina La contea di ModicaHo ricevuto in dono questo meraviglioso gioiello di carta. La Contea di Modica (Edizioni di Passaggio) raccoglie un centinaio di foto in bianco e nero scattate da Giuseppe Leone a partire dagli anni 50 fino ad oggi in uno dei luoghi più belli e potenti della Sicilia. La leggenda dice che Modica fu fondata da Ercole per ringraziare Motia una donna bellissima che gli fece ritrovare i suoi buoi, di sicuro è stato un insediamento preistorico, nota ai Fenici e ai Greci, assediata dai romani, coinvolta nei Vespri Siciliani, base di una fiorente comunità ebraica decimata da un pogrom, rasa al suolo da un terremoto e ricostruita nella sua infinita bellezza agli inizi del 700. L’architettura è documentata tutta ma sono i volti e i corpi dei modicani, le compagnie di contadini uomini e donne che risposano sotto gli ulivi, i bambini che giocano a vacca scinni ‘ncravacca (non so come lo chiamate voi continentali questo gioco di mettere uno giù e gli altri saltano sulla schiena), le feste religiose, a commuovermi ed emozionarmi. Il libro si apre con uno scritto di Leonardo Sciascia e si chiude con una nota di Vincenzo Consolo. Non so che cosa si può volere di più. Se non lo avessi avuto in regalo, lo avrei comprato e siccome la bellezza non deve stare ferma appena c’è l’occasione (scusate ma scrivendo di Sicilia, passo alla grammatica siciliana) lo regalo io.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...