FULMINI

Che ho cosa ho scritto su myself di marzo

lancio-marzo_550x0 Su myself di marzo, ci sono con tre interviste. La prima. Vi ricordate Anne Marie Slaughter, la superprof americana, consigliera di Obama, che nell’estate 2012 scrisse sull’Atlantic l’articolo più clicckato nella storia della testata: Non possiamo avere tutto? (mamma super, carriera top, marito perfetto etc…). Fu l’articolo più clicckato nella storia della testata. Adesso ci riprova lanciando un nuovo patto con gli uomini: lasciamoli fare con i figli, saranno bravissimi. Ottimo thread, meno riuscito del primo (i lamenti soprattutto se ben argomentati tirano più di qualsiasi proposta operativa) ma altretanto interessante. Lo scrittore Sandro Veronesi che intervisto è super d’accordo ad esempio. La seconda (intervista). Lavorare nell’impresa di famiglia aiuta oppure no? Chiedo lumi a Lady Swaroswky, unica donna nel board di famiglia (più un marito e tre figli, a proposito di “non si può avere tutto”). La terza: Ferzan Ozptek, regista di Allacciate le cinture, ora al cinema, con Kasia Smutniak e Francesco Arca, storia di una donna innamorata di due uomini (avrà tuto?). Per saperlo andate al cinema, per leggere chi ha ispirato il regista allungarsi in edicola (e poi sul divano leggendo myself).

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...