FULMINI

Dei patemi di Mussolini me ne frego (e lasciate in pace le ragazze) .

lacoppiaNon ho avuto nessun moto di compassione verso Alessandra Mussolini causa marito presunto cliente delle due giovani prostitute dei Parioli.  Davvero. Mai avrei infierito su di lei né su di lui perché il linciaggio non è nelle mie corde come invece lo è in quelle di Mussolini. La partecipazione emotiva nazionale per la povera cornuta mi trova indifferente e poi conoscendo (pubblicamente) la furbizia della senatrice di centrodestra, sapevo che mai avrebbe acconsentito di passare per la mazziata. Piuttosto negare (ri-costruire) la realtà con una bella pantomima. Che puntualmente domenica mattina è stata messa in scena (a messa, ad espiar peccato). Dunque non partecipo neanche del moto nazionale favorevoli/contrari del perdono coniugale totalmente privato ai miei occhi ma di cui non escludo sarà dato conto in una qualche copertina di Chi (volete che Alfonso non brighi, giustamente, per l’esclusiva?). Sono molto più preoccupata per le ragazze che si prostituivano e che saranno sbattute di nuovo sul banco delle imputate come tentatrici di padri di famiglia (di loro coetanee), anzi è già scatenato il linciaggio sulla bacheca dei soliti noti. Contro loro due e contro un’intera, nuova, generazione di ragazze processate e castigate sui media. (E sì, non per caso, uso verbi dal doppio senso in queste frasi). Ultima nota:  un pensiero di gratitudine a tutti i froci che degli insulti di Mussolini se ne fregano (siamo tanti, che bellezza, forse una volta tanto, persino maggoranza).

(nella foto, La Coppia di Franz Borghese)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...