FULMINI

L’alcol delle donne nel corpo di Violetta. Miss Geek (su Lastampa.it Top News)

9788804624950-il-corpo-non-dimentica_copertina_piatta_foDurante il week end 4 milioni di italiani si sono strafatti di alcol (i binger drinker), hanno rimediato ai postumi (hangover) con un paio di analgesici, i più accorti bevendo tisane e i più hip ascoltando Hangover friendly singer-so, compilation ad hoc di Spotify. Il drink come lubrificante sociale il sabato sera o sedativo a fine-nevrotica-giornata è pratica diffusa per 3 milioni di bevitori considerati a rischio (al giorno 1-2 unità alcoliche per donne, 2-3 per uomini), diventando necessità è lo scivolo dentro la pattuglia degli alcolisti (1 milione). Violetta Bellocchio, giornalista e scrittrice, ci è finita a 25 anni e racconta i suoi mille giorni in fondo alla bottiglia ne  Il Corpo non dimentica (Mondadori, Strade blu): “bere, bere di più, bere di più, finché vengo assorbita da una grande calma calda”. Unico scopo, recuperare alcol: “Quattro bottiglie da un litro di Heineken e due pomodori. Oggi basta così, grazie.” A volte, per dare meno nell’occhio, mi sforzo di ringraziare la cassiera, di parlare del tempo”. Ubriacarsi fuori casa: “Quante volte ho perso conoscenza in pubblico: trenta? Quaranta? Cinquanta? Che ne so. Io non c’ero”. Perché? “La scossa della degradazione più forte di qualsiasi altro bisogno”. Una mattina qualsiasi, dopo una notte senza memoria, una telefonata agli alcolisti anonimi e le riunioni nel retrobottega di una parrocchia. I 3 anni etilici finiscono ma sono un black out nella sua vita, un fantasma che la infesta. Scrivendo Il corpo non dimentica lo tira fuori. Risultato: un libro bello, tosto e senza pudore sul film messo in piedi per mascherare la dipendenza. Il vuoto che arriva dopo. La ricostruzione possibile. “Sono una ex alcolista con una vita di pianti in pubblico e questo mi fa schifo” dice Violetta alle Invasioni Barbariche. Si commuove ma in un lampo (e per fortuna) ha “l’occhio un po’ inverso 
di chi è disturbato dal sole
 o di chi prima di parlare vuol sapere, lì, chi comanda” come scrisse di lei il padre appena nata. (Dal 2002 al 2012 -32,6% consumo quotidiano di alcol per le donne. Buone notizie, ogni tanto).

missgeekMiss Geek esce ogni lunedì su la stampa.it Top News

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...