FULMINI

Né soft né hard: un porno chiamato desiderio. Miss Geek su Lastampa.it Top news

ed740a527aDieci corti (porno&erotici) fanno un film lungo e sarà il primo porno collettivo girato da dieci registe per il pubblico italiano. Loro sono le Ragazze del porno, età compresa tra i 30 e gli 70, alle spalle una formazione culturale, politica e visiva che non la fa esitare a mostrare (alcune di) loro per prime i loro corpi, bellissimi e imperfetti, nel video (leragazzedelporno.com) con cui parte la campagna di crowdfunding  (raccolta fondi) su indiegogo.com/leragazzedelporno. 1500 euro in tre giorni (continua fino a fine maggio) più il ricavato di Art for porn, asta di opere artistiche donate alle Ragazze e un corto è già finanziato. Ne restano 9. L’ottimismo c’è. Pronte a girare in luglio. Perché lo fanno? “L’assurda ambizione di fare un film pop, godibile e politico”, “Colmare una mancanza nell’immaginario”, “Il porno ha una forza liberatoria che la maggior parte delle donne nega”. Brave ragazze. Finalmente arriviamo anche noi italiane. In Europa e in America esiste una florida produzione di film per adulti per mano di donne (il 5 aprile sarà consegnato il nono Feminist porn award, premio internazionale, 50 le finaliste, goodforher.com) che mostra una sessualità femminile libera e potente sgombrando molti stereotipi. Tipo? Alle ragazze piace solo il sesso dolce ma neanche (solo) quello violento che abbonda i siti più noti. Tuttavia. In una società pornosatura ci mancano altri film espliciti? Secondo Erika Lust (Xconfession.com e Erikalust.com), tra le più brave registe per adulti in circolazione (producono lei e il marito) proprio perché siamo circondate è importante avere un approccio critico:  “Il femminismo fu durissimo verso il sessismo dei film e dei media negli anni Sessanta e Settanta, oggi c’è bisogno della stessa consapevolezza critica verso il porno. Moltissimi uomini conoscono e interpretano la sessualità femminile nei film per adulti. Esserci ci dà un’eccellente opportunità di spiegare la nostra sessualità in modo chiaro e diretto”. Chiaro no? Dunque mani, in tasca e fuori il denaro se vogliamo vedere cose belle, godere e divertirci (e ispirarci) anche in Italia

 

missgeekMiss Geek è pubblicata ogni lunedì su Lastampa.it Top News versione solo per Ipad. Questa versione pubblicata il  31 marzo è stata aggiornata oggi 1 aprile.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...