FULMINI

Fare l’amore (Ponte alle grazie) #checosastoleggendo

CAMPO1-farelamore

#checosastoleggendo

“Il trucco è non sentirmi vittima”.
Fare l’amore, il nuovo romanzo di Rossana Campo: “Sono per la passione senza buttarsi sotto il treno”
#checosastoleggendo

twitter@aledipie


Rossana Campo

Fare l’amore
Ponte alle grazie
Pagg. 162
euro 13,50

Mi è sembrato strano che tirava fuori queste parole, fare l’amore. Ho sentito qualcosa in lui che mi ha incuriosito e allo stesso tempo mi ha infastidito, una specie di sincerità infantile, di istintiva presa sulla vita, sulle donne, un uomo di pancia e di stomaco, niente di intellettuale, niente di calcolato, ma tutto messo fuori, così, da maschio italiano.
È un uomo con qualcosa di femminile, di allegro. mi ha detto che si chiama Mario e che la settimana prossima farà un concerto a Villa Ada, lui suona il basso.
Mi ha chiesto il numero di telefono, voleva invitarmi, se mi piace il jazz, di non aspettarmi granché però, che il gruppo con cui suonerà non è di alto livello. Si è messo a ridere di nuovo con un bel sorriso di pancia, di chi ha capito perfettamente come si prende la vita. Ho pensato a Jaco Pastorius, il grande bassista completamente pazzo, chissà se tutti i bassisti sono pazzi?

Questo Mario però non ha l’aria del matto, ha l’aria tranquilla di chi vive ancorato alla terra, di chi va al mercato a fare la spesa, si prepara da mangiare, va in giro in moto e poi si ferma al bar a bere una birra con gli amici. Sarà sposato? Ha detto: Che ne dici, ti va di prenderci un tè o un caffè uno di questi giorni, vorrei conoscerti meglio.

Conoscermi meglio? ho pensato. E ho detto: Un tè, perché no, pensando che tanto non succederà mai, che è una di quelle cose che si dicono a Roma. Quando ci vediamo? Quando ci andiamo a prendere un caffè? Ci dobbiamo vedere presto. E quel presto scivola lontano di settimane, mesi, anni.


Bio

Da In principio erano le mutande (1992, Feltrinelli) ad oggi, Rossana Campo (1963) non ha mai smesso di narrare la libertà, l’amore, la sessualità e la vita interiore di un’intera generazione di donne cresciuta insieme con lei (e che adesso passa i suoi libri a nipoti e figli, la storia continua.)

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...