ARTICOLESSE/LA STAMPA.IT

Memorie di una spavalda: la bio di Lena Dunham. Su La Stampa Top News

00525331_bNon serve aver visto la serie tv Girls, l’incasinata vita di 4 ventenni newyorchesi,
successo mondiale prodotto da Hbo, giunto alla 4 serie, per sapere che è stato
scritto diretto e interpretato da Lena Dunham, amata, odiata e invidiata come
può esserlo chi a 26 anni scrive un’autobiografia pagata 3 milioni
di dollari e pubblicata in simultanea in 22 paesi il 30 settembre (in Italia,
Sperling&Kupfer, titolo Non sono quel tipo di ragazza, traduzione di
Tiziana Lo Porto). Lena va oltre le sue produzioni televisive essendo lei
stessa la migliore performance e il suo più grande successo. A partire dal corpo:
pancia a rotolini, sedere tondo e tette piccole mostrate spesso e volentieri sullo schermo. “Mi
chiedono spesso è quanto coraggio mi ci vuole nel mostrare il mio corpo imperfetto”.
Risposta? “Non ci vuole coraggio a fare cose che non ti spaventano”.
Mettersi a nudo le viene naturale e bene. Nella sua bio Lena racconta disastri
a letto, endometriosi, sofferenze psichiche, droghe, psicofarmaci, terapia,
ipocondria, fidanzati, le frasi idiote e paternaliste di maschi lividi per il
suo successo (“i nomi li dirò quando avrò 80 anni, non vedo l’ora di avere
80 anni”). L’unico momento di pudore lo ha avuto quando ha pensato che la sua
storia non fosse interessante ma è durato lo spazio di un rigo: “Non c’è
niente di più coraggioso, per me, di una persona che dichiara che la sua storia
merita di essere raccontata”. Lena autorizza le ragazze a fregarsene dei chili
in più e dei brufoli, a non crucciarsi se detestano fare sesso e forse
queste libertà se la potrà prendere solo lei ma resterà sullo schermo e per
sempre come la donna affrancata dalla necessità di essere contenuta: nelle
forme, nelle parole, nei desideri, nelle ambizioni. Sei quel che sei e sarai
fantastica. Magari non per tutti, ma non è proprio questo assolversi dalla necessità di
piacere ad ogni costo la prima e assoluto passo verso la libertà?

Lena Dunham

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...