© NEXTA.com, 2001

Se la famosa tela ha ormai da tempo vestito le nostre gambe, oggi si può dire che ha preso vita sotto tutte le forme. Trattato, rivisto e corretto per assolvere alle funzioni di resistenza e contemporaneamente tendenza, il blue-jeans è diventato il protagonista anche del mondo degli accessori. Ecco così che da un paio di favolosi cinque tasche, magari lisi dal tempo o di taglio superato, viene ricavata una utile shopping-bag. All’inizio poteva essere un modo di risparmiare trasformando qualcosa che già c’era per un altro utilizzo, ma anno dopo anno è diventata un’abitudine e le borse si sono affinate nelle forme e nei materiali, le griffe hanno adottato il tessuto utilizzandolo per creare sacche e pochette di tendenza, comode, pratiche, resistenti e soprattutto che abbinabili a tutto, caratteristica principale della tela denim. Conseguenza più o meno diretta delle borse è stato l’utilizzo del jeans anche per borsellini, vedi gli attuali portaeuro, e portafogli. Un esempio della tendenza, ormai radicata in quasi tutti gli stilisti, è rappresentato dall’ultima collezione di casa Dior. Infatti per la prossima primavera-estate 2002 tutte le borse sono in denim contraddistinto dal logo della casa nella nuova forma della “sella” in versione economica e superlusso, come anche della shopping che richiama proprio un paio di jeans adattati a borsa. Così i costumi, le magliette e le gonne come anche il trench, uniscono l’idea della tela sportiva, ora anche elegante, all’onnipresente logo che è tornato prepotentemente di moda nella scorsa stagione e si continua ad affermare per la prossima. Se le borse sono l’accessorio in cui l’utilizzo del jeans sembra più evidente, andando a rovistare tra scarpe, stivali bracciali, cinture e collarini, si apre un mondo in denim pieno di curiosità. Dolce & Gabbana, ad esempio, ha creato un paio di stivali alti fin sopra il ginocchio, così com’era la tendenza dei boots invernali, creati da un patchwork di jeans. Il risultato è un oggetto di lusso sportivo e allo stesso tempo elegante. Basta indossare quegli stivali e si è già vestiti, qualsiasi cosa si abbini è giusta. Così anche le cinture alte arricchite di borchie catene e inserti in pelle sono l’accessorio che il trend della badgirl impone: il jeans sdrammatizza gli inserti e diventa un pezzo che “veste”. Collari e bracciali sfilacciati e con cristalli swarovski impreziosiscono anche una mise semplicissima. Ma non è forse il dettaglio che fa la differenza?

Suggerimenti: