UMBERTO AGNELLI

(Losanna,1934) Si laurea in Legge. Prima di assumere incarichi nell’ambito Fiat matura esperienza in aziende del Gruppo in Italia e all’estero (Fiat France, Sai, ecc.)

Nel 1968 assume la responsabilità del Gruppo Affari Internazionali Fiat, incaricato dello sviluppo e del coordinamento delle attività industriali e commerciali nel mondo. Della Fiat S.p.A. è Amministratore Delegato dal 1970 al 1980 e Vice Presidente sino al settembre 1993, carica che lascia per assumere la responsabilità operativa dell’IFI S.p.A. (di cui è Vice Presidente e Amministratore Delegato) e dell’IFIL (di cui è Presidente). E’ Presidente di Fiat Auto dal 1982 al 1990.

Attualmente è Vice Presidente della Giovanni Agnelli e C. E’ membro dei Consigli di Amministrazione della Piaggio & C. S.p.A., di cui è stato Presidente dal 1965 al 1988, della Danone, della Worms & Cie e della Worms & Co., Inc. E’ inoltre membro della Giunta Direttiva della Assonime (Associazione fra le Società Italiane per Azioni).

Fa parte degli International Advisory Board della Fiat S.p.A. e dell’Allianz.

E’ Co-Presidente del Business Group Italia/Giappone, Presidente dell’Associazione Italia-Giappone, Presidente della Japan-Italy 21st Century Initiative, membro del Gruppo italiano della Trilateral Commission e dello Steering Committe dei Bilderberg Meetings.

E’ Consigliere Internazionale del Premio Imperiale Giapponese (“Praemium Imperiale”) organizzato dalla Japan Art Association e dalla Fuji Television.

E’ stato Senatore della Repubblica Italiana dal 1976 al 1979.

E’ Grand’Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana e Officier della Légion d’Honneur francese.

Nell’ottobre 1995 ha ricevuto a Tokyo, dal Ministry of International Trade and Industry (M.I.T.I.), il “Trade Award” e nel giugno 1996 è stato insignito dell’onorificenza imperiale giapponese “Grand Cordon of the Order of the Sacred Treasure”.